sabato, 13 luglio 2024
Medinews
27 Novembre 2013

VALUTAZIONE CRITICA E REVISIONE COMPLETA DELLE LINEE GUIDA PER IL MELANOMA DI STATI UNITI, CANADA, EUROPA, AUSTRALIA E NUOVA ZELANDA


Si stima che nel 2013, negli Stati Uniti, saranno diagnosticati almeno 76.690 nuovi casi di melanoma e almeno 9.480 casi di morte si registreranno per lo stesso tumore. Anche se il melanoma rappresenta solo il 3 – 5% dei tumori cutanei, è responsabile del 65% delle morti. La stima del rischio ‘lifetime’ di sviluppare melanoma è pari a 1 persona ogni 50, con una ‘perdita’ di 15 anni di potenziale vita in questi pazienti, posizionando questo tumore al secondo posto solo dopo la leucemia dell’adulto. Ciò che rende queste statistiche ancora più impressionanti è che l’incidenza di melanoma è probabilmente sottostimata, visto che la maggior parte dei melanomi in situ e superficiali sono trattati ambulatorialmente e non sono quindi registrati. Detto questo, gli autori della revisione pubblicata sulla rivista British Journal of Dermatology ricordano che quasi l’85% dei pazienti totali con melanoma presenta malattia clinicamente localizzata (solo il 9% regionale e il 4% metastatica). Questi pazienti hanno prognosi eccellente, con una elevata sopravvivenza a 5 anni, fino al 90%, se i melanomi sono di spessore limitato (1,0 mm o inferiore). Al contrario, i pazienti con malattia metastatica viscerale hanno tassi molto bassi di sopravvivenza a un anno, al massimo del 33%. Data la crescente incidenza e impatto clinico della diagnosi precoce e del trattamento del melanoma, si è notata una maggiore enfasi ed attenzione verso le linee guida di consenso per il trattamento del melanoma. Tuttavia, è stata prodotta una pletora di linee guida, pubblicate da gruppi di discipline diverse, spesso con raccomandazioni contrastanti. I ricercatori del Massachusetts General Hospital, Harvard Medical School di Boston, in questo articolo, hanno quindi esaminato e analizzato le linee guida di consenso per il melanoma rilasciate da Stati Uniti (Linee Guida del National Comprehensive Cancer Network [NCCN]), Canada (Linee Guida di Clinica Pratica del Cancer Care Ontario [CCO] & Canadian Medical Association [CMA]), Europa (European Society for Medical Oncoloy [ESMO]), Australia e Nuova Zelanda (Australian Cancer Network [ACN]).

Comparison of Melanoma Guidelines in the United States, Canada, Europe, Australia and New Zealand A critical appraisal and comprehensive review. British Journal of Dermatology 2013 Oct 14 [Epub ahead of print]
TORNA INDIETRO