lunedì, 22 luglio 2024
Medinews
24 Febbraio 2014

REVISIONE CENTRALE DEI LABORATORI DI PATOLOGIA PER HER2 ED ER NEL TUMORE MAMMARIO INIZIALE: ‘RING STUDY’ DI ALTTO (BIG 2-06/NCCTG N063D, ALLIANCE)

La scelta della terapia per il tumore mammario si fonda sullo stato del recettore 2 del fattore di crescita epidermico umano (HER2) e del recettore alfa per gli estrogeni (ER). Prima della randomizzazione allo studio ALTTO (Adjuvant Lapatinib and/or Trastuzumab Treatment Optimisation), di fase III, delle pazienti con malattia HER2-positiva, HER2 ed ER sono stati esaminati centralmente da patologi della Mayo Clinic di Rochester, per il Nord America, e dell’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) di Milano, per il resto del mondo (eccetto Cina). I tassi di discordanza (revisione locale vs centrale) differivano tra i due laboratori. Tra i casi risultati HER2-positivi a livello locale, 5.8% (Mayo) e 14.5% (IEO) sono risultati HER2-negativi alla revisione centrale e tra i casi risultati localmente ER-positivi, 16.2% (Mayo) e 4.2% (IEO) erano ER-negativi a livello centrale. E ancora, tra i casi ER-negativi a livello locale, 3.4% (Mayo) e 21.4% (IEO) sono risultati ER-positivi alla revisione centrale. Quindi, gli investigatori dello studio ALTTO hanno condotto un ‘ring study ‘ per identificare le caratteristiche che contribuivano a dare questi diversi tassi di discordanza. Mayo e IEO, quindi, si sono scambiati i preparati istologici di 25 test di HER2 e 35 di ER risultati discordanti tra la determinazione locale e centrale. Entrambi i laboratori hanno condotto determinazione immuno-istochimica (IHC) e di ibridazione in situ con fluorescenza (FISH) per HER2 utilizzando HercepTest® e PathVysion HER2 DNA probe kit/HER2/centromere 17 probe mixture. L’IHC di ER è stata esaminata centralmente utilizzando l’anticorpo monoclonale ER 1D5 (Mayo) oppure il cocktail DAKO di ER 1D5 e 2123 anticorpi (IEO). I laboratori Mayo e IEO hanno confermato il risultato HER2-negativo ottenuto a livello centrale nel 100% dei 25 casi esaminati, tuttavia, nello studio pubblicato sulla rivista Breast Cancer Research and Treatment (leggi abstract), Mayo e IEO hanno confermato i risultati di ER ottenuti centralmente in 29 dei 34 casi valutabili (85%). I cinque casi negativi alla Mayo e positivi all’IEO sono risultati ER-positivi quando riesaminati alla Mayo Clinic utilizzando il cocktail DAKO ER. In questo ‘ring study’, dunque, la non eleggibilità allo studio ALTTO non è cambiata quando il test di HER2 è stato condotto da entrambi i laboratori centrali Mayo e IEO. Tuttavia, un dosaggio di ER a doppio anticorpo offriva meno falsi negativi di quello con singolo anticorpo ed è stata osservata maggiore discordanza tra i due reagenti di ER di quanto precedentemente riportato. Utilizzando, quindi, metodi anche leggermente diversi si ottengono risultati differenti, anche in laboratori centrali di provata esperienza.
TORNA INDIETRO