mercoledì, 24 luglio 2024
Medinews
19 Dicembre 2012

MOBILIZZAZIONE AUTOLOGA DI CELLULE STAMINALI NEL SANGUE PERIFERICO CON BIOSIMILARE DEL FATTORE STIMOLANTE LA COLONIA DEI GRANULOCITI

Le tecniche di mobilizzazione autologa per la raccolta di cellule staminali da sangue periferico (PBSC) includono la chemioterapia seguita dalla somministrazione di fattori di crescita ematopoietici, come il fattore stimolante la colonia dei granulociti (G-CSF). Alcuni biosimilari del G-CSF sono disponibili in Europa. Ricercatori parigini del Groupe Hospitalier Necker-Enfants Malades hanno incluso prospettivamente nello studio 40 pazienti con neoplasia ematologica ai quali è stato somministrato un biosimilare di G-CSF (di filgrastim), dopo un primo ciclo di chemioterapia per il trattamento e la mobilizzazione PBSC autologa. Questi pazienti sono stati comparati con un gruppo di controllo storico che era stato trattato con G-CSF (filgrastim originale) nello stesso centro, secondo lo stesso protocollo clinico. La raccolta di PBSC è stata considerata un successo se si raccoglievano almeno 3×106 cellule CD34+/kg. Se i successivi 3 esami davano valori inferiori a 10 cellule CD34+/μL allora la raccolta di PBSC non era eseguita. I risultati dello studio, in singolo centro, indicano che le caratteristiche dei pazienti erano simili in entrambi i gruppi, senza differenze significative di età, diagnosi, precedente chemioterapia o regime chemioterapico di mobilizzazione. Nessuna differenza significativa è stata osservata tra i due gruppi per quanto riguarda il numero mediano di cellule CD34+ mobilizzate e raccolte o il numero di iniezioni di G-CSF e di leucoaferesi necessarie per ottenere un numero minimo di cellule CD34+. Anche la proporzione di fallimenti era simile nei due gruppi. In conclusione, in questa prima sperimentazione, secondo quanto affermano gli autori, il biosimilare di filgrastim è risultato comparabile a filgrastim originale nella mobilizzazione e raccolta di PBSC dopo chemioterapia e sembra dunque permettere una strategia di trattamento più costo-efficace.
TORNA INDIETRO