venerdì, 22 gennaio 2021
Medinews
9 Maggio 2002

La ‘scuola americana’ degli oncologi milanesi

Sia la chirurgia che la terapia medica hanno fatto passi da gigante. Le tecniche operatorie consentono interventi sempre meno invasivi e, in molti casi, permettono di evitare la mastectomia. Nel campo della terapia medica, Luca Gianni ha sottolineato due importanti novità che riguardano i taxani, farmaci in grado di ridurre notevolmente e talvolta di far scomparire la massa tumorale. Aggiunti a farmaci tradizionali, inoltre, i taxani si sono rivelati efficaci per il controllo della malattia sia in fase avanzata che in fase precoce. “I risultati di uno studio che ha coinvolto 1.350 pazienti in tutta Europa – spiega Gianni – hanno dimostrato che la somministrazione dei taxani prima dell’intervento chirurgico nelle donne con elevato rischio di recidiva, aumenta in modo importante il numero di quelle che hanno una riduzione della massa tumorale fino alla scomparsa. E che l’aggiunta di paclitaxel alla chemioterapia standard prima dell’intervento chirurgico raddoppia le possibilità di evitare la mastectomia”.
TORNA INDIETRO