Salute e società

TUMORE DELLA VESCICA, IL 78% DEGLI ITALIANI NON CONOSCE LA PREVENZIONE
GLI ONCOLOGI: “ATTENZIONE AL FUMO, E’ IL PRIMO FATTORE DI RISCHIO”

Roma, 18 luglio 2017 – Da un sondaggio svolto su 1.560 cittadini emerge che solo un italiano su tre ha mai sentito parlare della neoplasia. Il prof. Carmine Pinto (Presidente Nazionale AIOM): “Contro il cancro bisogna sempre giocare d’anticipo e quindi vanno insegnati stili di vita sani e come riconoscere i campanelli d’allarme”

Il tumore della vescica è una malattia ancora poco conosciuta alla maggioranza degli italiani. Solo il 37% ne ha mai sentito parlare, nonostante colpisca ogni anno 26.600 persone e il numero di nuovi casi sia in aumento. In particolare, preoccupa la scarsa conoscenza dei fattori di rischio e delle…

AIOM: “PER IL 68% DEGLI ITALIANI LA CHEMIOTERAPIA FA ANCORA PAURA
MA OGGI È PIÙ ‘DOLCE’ E CONTROLLIAMO GLI EFFETTI COLLATERALI”

Milano, 13 luglio 2017 – Il presidente Carmine Pinto: “Questi farmaci sono innovativi e insostituibili nella cura della maggioranza delle neoplasie. Possono essere utilizzati in combinazione con le nuove terapie e abbiamo a disposizione trattamenti complementari che riducono disturbi come nausea e vomito”

L’87% degli italiani sa cos’è la chemioterapia, ma per il 68% questi farmaci contro il cancro fanno ancora paura e il 78% ignora che oggi sono più “dolci” rispetto al passato perché più efficaci e meno tossici. È la fotografia del livello di conoscenza di una delle principali armi contro il cancro…

DECRETO VACCINI: “SOLO LE CURE DEL TERRITORIO GARANTISCONO LA GIUSTA PROFESSIONALITÀ. VANNO INTEGRATI IN RETE GLI STUDI DEI PEDIATRI E DEI MEDICI DI FAMIGLIA”

Roma, 7 luglio 2017 - Il presidente Giampietro Chiamenti: “La profilassi non è solo fare una puntura, ma un’attività che richiede competenze, organizzazione e un rapporto di fiducia costruito nel tempo con le famiglie”

“Il pediatra di famiglia è la figura professionale che in Italia sviluppa e garantisce l’assistenza sanitaria a bambini e adolescenti in tutti i suoi aspetti, in particolare per tutto quanto attiene alla prevenzione ed al mantenimento del buono stato di salute. In queste ore invece, nell’ambito…

CANCRO DELLA VESCICA, A FIRENZE IL TOUR DI "NON AVERE TIMORE"
L'AIOM: "CON LA DANZA E L'INFORMAZIONE FAVORIAMO LA PREVENZIONE"

Firenze, 6 luglio 2017 - Otto ballerini si esibiranno con performance che racchiudono messaggi sull'importanza della cura del corpo e della salute. Verrà distribuito anche materiale informativo. Il presidente Carmine Pinto: "E' una malattia di cui si parla ancora poco anche se ogni anno colpisce oltre 26mila italiani"

Arriva nelle piazze il progetto dell'Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) "Non avere TUTimore, campagna di sensibilizzazione sul Tumore Uroteliale". Oggi a Firenze (in Piazza Massimo d'Azeglio dalle 10 alle 18) si tiene la quarta tappa di questa iniziativa volta a promuovere…

Novità in medicina

MIELOMA MULTIPLO: IN ITALIA OGNI ANNO 4.400 NUOVE DIAGNOSI
L’IMMUNO-ONCOLOGIA FUNZIONA CON UNA BUONA QUALITÀ DI VITA

Madrid, 23 giugno 2017 – I disturbi iniziali sono debilitanti e impediscono i gesti più semplici. I pazienti trattati con elotuzumab presentano un aumento relativo del 50% della sopravvivenza libera da progressione a 4 anni

Ogni anno in Italia sono registrate più di 4.400 nuove diagnosi di mieloma multiplo, un tumore del sangue che ha origine nel midollo osseo. Nonostante i recenti progressi nel trattamento della malattia, soltanto il 51% dei pazienti sopravvive 5 anni dopo la diagnosi. Oggi nuove prospettive sono…

TUMORE DEL RENE: OGNI ANNO IN ITALIA 6.840 DIAGNOSI EFFETTUATE “PER CASO”
LA PRIMA GIORNATA MONDIALE PER PROMUOVERE RICERCA E PREVENZIONE

Roma, 22 giugno 2017 – Il 60% dei casi è scoperto grazie a controlli eseguiti per altri motivi. I principali fattori di rischio sono fumo, obesità e ipertensione. Il nuovo opuscolo dell’AIMaC con i consigli anche sulle tutele socio-assistenziali

Ogni anno in Italia quasi 6.840 persone scoprono ‘per caso’ di avere il tumore del rene: il 60% delle nuove diagnosi avviene infatti grazie a controlli eseguiti per altri motivi. Se la malattia è individuata in fase iniziale le possibilità di guarigione superano il 50%, ma ancora troppi cittadini…

IPERTENSIONE 1° FATTORE DI RISCHIO, PIU’ GRAVE DI FUMO E INQUINAMENTO
MA IL 50% DEI PAZIENTI SOSPENDE LA CURA DOPO UN ANNO

Milano, 16 giugno 2017 – Il prof. Enrico Agabiti Rosei: “E’ un problema soprattutto in chi, come l’anziano, deve assumere più farmaci per malattie concomitanti. Sono utili associazioni in un'unica compressa per semplificare la terapia. La scarsa aderenza ai trattamenti comporta pesanti conseguenze mediche, economiche e sociali”

L’ipertensione arteriosa è un problema che interessa un adulto europeo su tre. E il numero degli ipertesi è destinato a crescere a causa dell’invecchiamento generale della popolazione. Anche se, almeno nelle fasi iniziali, non può essere considerata una vera malattia, l’ipertensione è il più…

TUMORE DEL POLMONE: “IL 49% DEI PAZIENTI È VIVO A DUE ANNI
LA COMBINAZIONE NIVOLUMAB E IPILIMUMAB EFFICACE IN PRIMA LINEA”

Chicago, 5 giugno 2017 – Il prof. Francesco Grossi dell’Ospedale San Martino di Genova: “Dati importanti che indicano la strada da seguire. Anche nel microcitoma per la prima volta in un trentennio passi in avanti significativi”

Nel 2016 in Italia 27.800 uomini e 13.500 donne hanno ricevuto la diagnosi di tumore del polmone. La sopravvivenza a 5 anni è pari al 16% (15% uomini e 19% donne), più alta rispetto alla media europea (13%), ma ancora bassa. Al 53° Congresso dell’American Society of Clinical Oncology (ASCO) in corso…

Anteprima news

21/07/17

DECRETO VACCINI: LA FIMP, “BENE IL VIA LIBERA DEL SENATO
ORA VA DEFINITO IL NUOVO RUOLO DEL PEDIATRIA”

Roma, 21 luglio 2017 – “La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è soddisfatta per l'approvazione del decreto sull'obbligo vaccinale nonostante il dibattito politico abbia escluso alcune…
12/07/17

PSORIASI CRONICA A PLACCHE: LA COMMISSIONE EUROPEA APPROVA DIMETILFUMARATO

Milano, 12 luglio 2017 – La Commissione Europea ha approvato un nuovo prodotto orale a base di dimetilfumarato (DMF) per il trattamento dei pazienti con psoriasi cronica a placche da moderata a grave.…
04/07/17

FIMMG, FIMP E SUMAI: “RICONSIDERARE L’ATTO DI INDIRIZZO PER LA MEDICINA CONVENZIONATA PRIORITÀ PER IL MANTENIMENTO DEL SSN”

Roma, 4 luglio 2017 – Gli esecutivi nazionali delle tre organizzazioni sindacali più rappresentative dei medici del territorio (Federazione Italiana Medici di Medicina Generale FIMMG; Federazione…
28/06/17

AL VIA IL PROGETTO IL PEDIATRIA COME FACILITATORE DI SMOKING CESSATION

Roma, 28 giugno 2017 – Convincere i genitori di bambini con malattie respiratorie a smettere per sempre di fumare e, al tempo stesso, aiutare gli adolescenti a buttare via il pacchetto di sigarette…
27/06/17

SOSTANZE STUPEFACENTI, CRESCE IL CONSUMO TRA I GIOVANISSIMI
I PEDIATRI FIMP: ‘SUBITO AL VIA PROGRAMMI DI INFORMAZIONE NELLE SCUOLE’

Roma, 27 giugno 2017 – “La Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) è pronta a dare il suo contributo per contrastare il preoccupante fenomeno del sempre maggiore consumo di sostanze stupefacenti…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it