giovedì, 15 novembre 2018

 

Salute e società

TUMORE DEL SENO, OLTRE 4.300 I NUOVI CASI L’ANNO IN PIEMONTE
CON NUOVE TERAPIE E SCREENING 8 DONNE SU 10 SCONFIGGONO LA MALATTIA

La dott.ssa Patrizia Racca: “Crescono le chances di guarigione anche grazie a farmaci sempre più efficaci e mirati. In Regione attive 16 Breast Unit che garantiscono un’assistenza multidisciplinare a oltre 55mila pazienti. Ancora troppo lunghi i tempi di attesa per avere i risultati dei test genetici”

Cuneo, 14 novembre 2018 – Cresce il numero di donne piemontesi colpite da tumore del seno. In Regione, quest’anno anno, sono previsti in totale 4.350 nuovi casi e otto pazienti su dieci riescono a sconfiggere la malattia. Il successo è dovuto alla messa a punto di nuove cure che risultano…

“SU IL SIPARIO SUL CANCRO”
L’OPERA TEATRALE “I FUORI SEDE” IN TOURNÉE PER RACCONTARE LA MALATTIA SENZA PAURA. STUDENTI UNIVERSITARI E GIOVANI PAZIENTI ONCOLOGICI INSIEME NEI PRINCIPALI TEATRI ITALIANI

Roma, 9 novembre 2018 - La storia vera di una profonda amicizia. Un’opera ispirata alla vita di Giacomo Perini (che interpreta se stesso) in una commedia che dà voce ad oltre tre milioni di italiani affetti da tumore.

Il 27% dei pazienti oncologici dopo la diagnosi torna ad avere - con tempi diversi in base al tipo di neoplasia, al sesso, all’età d’insorgenza - la stessa aspettativa di vita della popolazione generale. Inoltre oggi in Italia il 63% delle donne e il 54% degli uomini sono vivi a 5 anni dalla…

TUMORI: OGNI ANNO 150MILA PAZIENTI SOFFRONO DI DOLORE INTENSO
PEGGIORA LA QUALITÀ DI VITA NELL’85% DEI CASI, MA È ANCORA TRASCURATO

Roma, 6 novembre 2018 – Il sintomo dura fra 30 e 60 minuti, fino a 5 gli episodi al giorno e va distinto dalla forma cronica. Il prof. Paolo Marchetti, Ordinario Oncologia Università La Sapienza di Roma: “Questo tipo di sofferenza compromette le attività quotidiane dei malati. Gli oppioidi a rapido inizio d’azione permettono di controllarlo con efficacia”

Dura da mezz’ora a 60 minuti. In una scala da 0 a 10 può raggiungere picchi di 8-9. È il dolore episodico intenso (BTP, BreakThrough cancer Pain), che interessa ogni anno in Italia 150mila nuovi pazienti oncologici, con un impatto significativo sulla qualità di vita nell’85% dei casi. Una forma di…

DALLA FIMP LE REGOLE SULLE PRATICHE A RISCHIO D’INAPPROPRIATEZZA “ECCO LA “TOP FIVE” PER RIDURRE ESAMI DIAGNOSTICI E TERAPIE INUTILI”

Le nuove raccomandazioni rientrano nel progetto “Fare di più non significa far meglio - Choosing Wisely Italia”. Sono state redatte dopo una consultazione svolta su oltre 1000 pediatri di famiglia

Roma, 29 ottobre 2018 – I pediatri di famiglia lanciano la loro “Top Five” per promuovere buone pratiche cliniche tra i professionisti della salute dei più giovani. Sono cinque raccomandazioni che hanno l’obiettivo di favorire l’appropriatezza prescrittiva di esami diagnostici e di alcune terapie…

Novità in medicina

L’ASPIRINA A BASSA DOSE RIDUCE DI CIRCA UN QUARTO I CASI DI CANCRO NEI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO CARDIOVASCOLARE.
ITALIA PRIMO PAESE AL MONDO A RICONOSCERE IL BENEFICIO PREVENTIVO CARDIO-ONCOLOGICO DEL FARMACO

Milano, 12 novembre 2018 – Il risultato raggiunto con un trattamento a lungo termine e a basse dosi. L’effetto più evidente nel cancro del colon-retto. In corso uno studio europeo per dimostrare l’efficacia del farmaco nel prevenire recidive e metastasi in persone già operate per questa neoplasia

L’acido acetilsalicilico riduce in maniera significativa il rischio di ammalarsi di tumore nel paziente ad alto rischio cardiovascolare (secondo l’AIRC, un uomo su due e una donna su tre, nel corso della loro vita, svilupperanno questa malattia). Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della…

TUMORE DELL’OVAIO: IN ITALIA + 7% DI NUOVI CASI NEGLI ULTIMI 5 ANNI
“BIOINFORMATICA ARMA STRATEGICA PER AUMENTARE LA SOPRAVVIVENZA”

Milano, 7 novembre 2018 – Il prof. Maurizio D’Incalci (Istituto Ricerche Mario Negri): “Con analisi approfondite del DNA possiamo somministrare ai pazienti terapie “personalizzate” e più efficaci. Migliorano anche le diagnosi che sono sempre più precise”. Risultati interessanti sono ottenuti anche per il cancro al polmone e al colon-retto

Cresce in Italia il numero di donne che ogni anno sono colpite da tumore dell’ovaio. Per il 2018 sono attesi 5.200 nuovi casi e si registra un aumento del 7% dal 2013 ad oggi. Si tratta di una malattia insidiosa anche perché otto volte su dieci viene diagnosticata in fase avanzata. Negli ultimi anni…

TUMORE DEL SENO: “TROPPI GRASSI NELLA DIETA AUMENTANO DEL 24% LE RECIDIVE
L’87% DELLE DONNE SCONFIGGE LA MALATTIA, PIÙ ATTENZIONE AGLI STILI DI VITA”

Roma, 26 ottobre 2018 – Bastano 150 minuti di attività fisica a settimana per ridurre del 25% la mortalità nelle donne che hanno già avuto la diagnosi. Poche pazienti modificano le abitudini sbagliate. Stefania Gori, presidente AIOM: “La mancata adesione a semplici regole rischia di vanificare gli importanti risultati ottenuti con terapie sempre più efficaci”

Una dieta troppo ricca di grassi aumenta fino al 24% il rischio di recidiva del tumore della mammella. È dimostrato il ruolo degli stili di vita sani nella cosiddetta prevenzione terziaria, che mira a evitare il ritorno della malattia. Bastano 150 minuti di attività fisica a settimana (ad esempio…

TUMORI GENITO-URINARI, OGNI ANNO COLPITI OLTRE 5.000 TOSCANI
GLI URO-ONCOLOGI: “CURE MIGLIORI CON ‘LAVORO DI SQUADRA’ E RETI REGIONALI”

Firenze, 25 ottobre 2018 – Il dott. Alberto Lapini (del Careggi di Firenze e presidente nazionale SIUrO): “Per migliorare l’assistenza ai pazienti colpiti da cancro alla prostata, rene e vescica bisogna favorire la collaborazione tra i vari specialisti”

Contro i tumori genito-urinari è sempre più necessario il “lavoro di squadra”. Sono, infatti, neoplasie in crescita e solo nella Regione Toscana ogni anno colpiscono 5.000 persone. Attraverso un approccio multidisciplinare e multiprofessionale del cancro alla prostata, rene e vescica è possibile…

Anteprima news

15/11/18

MELANOMA: “A MILANO IL GOLF SOSTIENE LA PREVENZIONE
CONTROLLIAMO I NEI DI TUTTI I CITTADINI PER SCONFIGGERE IL TUMORE”

Milano, 15 novembre 2018 - Sport e prevenzione diventano un binomio vincente nella lotta contro il melanoma, un tumore della pelle molto aggressivo. Domenica 18 novembre a Milano, durante la tappa…
12/11/18

EMILIA ROMAGNA: OGNI ANNO 15.450 CASI DI CANCRO NEGLI OVER 65
GLI ONCOLOGI: “SERVE PIU’ COORDINAMENTO TRA OSPEDALE E TERRITORIO”

Modena, 12 novembre 2018 – Il cancro è una malattia sempre più della terza età. Ogni anno solo in Emilia Romagna sono 15.450 i nuovi casi di cancro (oltre il 50% del totale) che riguardano gli over…
08/11/18

IN FONDAZIONE POLIAMBULANZA ARRIVA ENDOFASTER,
NUOVO SISTEMA PER VALUTARE LA SALUTE DELLO STOMACO

Brescia, 8 novembre 2018 – Si chiama Endofaster ed è una tecnica innovativa frutto della ricerca italiana che permette di effettuare una valutazione istantanea del succo gastrico durante la…
30/10/18

ANMAR: “NO AI RISPARMI IMPOSTI A SCAPITO DELLA SALUTE”

Roma, 30 ottobre 2018 – “No alla sostituzione forzata delle terapie a tutti i pazienti in trattamento per alcune gravi malattie reumatologiche. Al medico va garantita la libertà prescrittiva che deve…
30/10/18

MELANOMA: OGNI ANNO IN EMILIA ROMAGNA OLTRE 1.000 NUOVI CASI

Meldola (FC), 30 ottobre 2018 – Sempre più italiani sono colpiti dal melanoma, uno dei più temuti tumori della pelle. E questo avviene anche in Emilia Romagna dove per il 2018 sono attesi 1.300 nuovi…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it