domenica, 19 novembre 2017

 

Salute e società

TUMORE DEL PANCREAS: +59% DI NUOVI CASI IN 15 ANNI IN ITALIA
LA DIETA MEDITERRANEA PROTEGGE, AL SUD LA MALATTIA COLPISCE MENO

Milano, 14 novembre 2017 – Nel 2017 nel Meridione -25% di diagnosi fra gli uomini e -28% fra le donne rispetto al Nord. Fabrizio Nicolis, presidente Fondazione AIOM: “Insegniamo ai cittadini gli stili di vita sani”. La mortalità cala nei centri ad alto volume, ma nel nostro Paese meno di 20 ospedali eseguono più di 13 interventi ogni 12 mesi

In quindici anni i casi di tumore del pancreas sono aumentati del 59% nel nostro Paese: nel 2002 erano 8.602, nel 2017 sono 13.700. Fumo, obesità, età e sedentarietà rappresentano i principali fattori di rischio. In particolare alle sigarette è riconducibile il 20-30% delle diagnosi fra gli uomini e…

AIOM: “GRANDE PLAUSO ALLA COMMISSIONE SANITÀ DEL SENATO. SÌ ALLA TASSA SUL FUMO, È UNA BATTAGLIA DI CIVILTÀ”

Milano, 11 novembre 2017 – La Presidente Stefania Gori: “Così potremo dare risposte immediate per le cure dei pazienti con tumore”

“Plaudiamo in modo convinto alla decisione della Commissione Sanità del Senato di aumentare la tassazione sul fumo di sigaretta per arrivare così a una cifra complessiva da destinare ai farmaci anticancro innovativi e alle cure palliative pari a 600 milioni di euro. Queste terapie stanno cambiando…

FUMO: UNA DONNA SU 4 PROSEGUE CON IL VIZIO DOPO LA GRAVIDANZA
AL VIA LA CAMPAGNA PER MAMME E BEBE’ “SPERIAMO CHE SIA… L’ULTIMA”

Torino, 9 novembre 2017 – L’iniziativa è promossa da WALCE Onlus e prevede un servizio di counseling in ospedali di 4 diverse città. Verrà regalato l’orsetto “Ector the Protector Bear” che tossisce se esposto alle sigarette. Silvia Novello: “L’inizio della maternità è un ottimo momento per abbandonare questa pericolosa abitudine”

Ancora troppe donne non “sfruttano” il momento della gravidanza per smettere per sempre con le sigarette. Attualmente in Italia il 26% delle fumatrici, che ha avuto un figlio, continua con questo pericoloso vizio anche dopo il parto. Ciò avviene nonostante sia dimostrato scientificamente che fumare,…

SIMG: “VANNO CAMBIATI I CRITERI DI DISTRIBUZIONE DELLE RISORSE
PIÙ INVESTIMENTI NELLE CURE PRIMARIE PER SALVARE IL SERVIZIO SANITARIO”

Firenze, 8 novembre 2017 – Il presidente Claudio Cricelli: “Il sistema è un continuum e il riassetto deve essere globale. Il rischio è il collasso per i costi troppo elevati dell’assistenza specialistica. Possiamo vincere la sfida della tutela della salute degli italiani grazie alla prevenzione, alla diagnosi precoce e all’immediata presa in carico dei cittadini”

“Gli ospedali italiani oggi sono sovraccarichi di funzioni improprie. La medicina generale è l’unica ancora di salvataggio del servizio sanitario nazionale che altrimenti rischierebbe di collassare per gli elevati costi delle cure specialistiche. Chiediamo un cambio totale di paradigma nella…

Novità in medicina

SIMG: “È ALLARME PER LA TENUTA DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE
LA TASSA SUL FUMO STRUMENTO ESSENZIALE PER GARANTIRE LA STABILITÀ”

Firenze, 14 novembre 2017 – Il presidente Claudio Cricelli: “L’aumento del prezzo delle sigarette è un mezzo per evitare il collasso del sistema e per tenere lontano dal vizio soprattutto i più giovani. I danni provocati dal tabagismo sulla salute dei cittadini e sulla produttività sono quantificabili in 7,5 miliardi di euro”

“Si stima che nel 2018 il Fondo Sanitario Nazionale subirà una riduzione rispetto alle cifre attese di circa 604 milioni di euro per fra fronte al contributo dovuto dalle Regioni a statuto speciale alla stabilità dei conti pubblici. Per questo la tassa di scopo sul consumo di tabacco rappresenta uno…

TUMORI RARI: OGNI ANNO 89MILA NUOVI CASI IN ITALIA
NASCE LA RETE NAZIONALE PER GARANTIRE LE CURE MIGLIORI

Roma, 14 novembre 2017 – Meno guarigioni per le persone colpite da queste neoplasie, spesso a causa di diagnosi tardive. Il prof. Francesco De Lorenzo: “I malati saranno trattati nei centri che hanno più esperienza”

Nasce la Rete Nazionale dei Tumori Rari, un cambiamento epocale per i pazienti colpiti da queste patologie. Potranno entrare nei “nodi” della rete e accedere ai migliori trattamenti nei centri con alta esperienza: in questo modo avranno in tempi ragionevoli una seconda diagnosi, perché la prima nel…

TUMORE DEL SENO: IN OTTO ANNI IL 26% IN PIÙ DI DONNE VIVE DOPO LA DIAGNOSI
LA BIOPSIA DIVENTA LIQUIDA, POCHE GOCCE DI SANGUE SCOPRONO LA MALATTIA

Il prof. Francesco Cognetti: “Questa tecnica innovativa oggi è utilizzata per individuare le recidive nelle pazienti che hanno già sviluppato la neoplasia. E gli esami genomici consentono di evitare l’uso improprio della chemioterapia. Importanti prospettive con l’immunoterapia nelle forme più difficili da trattare”

Al Regina Elena di Roma Convegno internazionale con oltre 200 esperti da tutto il mondo

Roma, 10 novembre 2017 – Poche gocce di sangue per individuare il tumore del seno in fase iniziale e test genomici per personalizzare i trattamenti ed evitare alle pazienti inutili tossicità. La lotta contro la neoplasia più frequente fra le italiane (50.500 nuovi casi stimati nel 2017) passa…

TUMORI: +6% DI NUOVE DIAGNOSI FRA LE DONNE IN 5 ANNI
AL VIA LA CAMPAGNA “PREVENZIONE ONCOLOGICA AL FEMMINILE”

Roma, 4 novembre 2017 – La campionessa Federica Pellegrini è la testimonial dell’iniziativa. Il 20,8% delle italiane fuma, il 23,8% è in sovrappeso e il 34,3% è sedentario. Il presidente Francesco Cognetti: “Vogliamo favorire gli stili di vita sani e l’adesione ai programmi di screening. Importanti i progressi nelle terapie”

Aumentano i casi di tumore fra le donne nel nostro Paese. In un quinquennio l’incremento è stato pari al 6%, le nuove diagnosi infatti sono passate da 166.500 nel 2013 a 177mila nel 2017. Oggi circa un milione di italiane è vivo con una diagnosi di un tumore strettamente femminile (seno e apparato…

Anteprima news

30/11/17

GIUSEPPE APRILE ELETTO CONSIGLIERE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI ITALIANI

Roma, 30 ottobre 2017 – Giuseppe Aprile, udinese, 45 anni, è stato rieletto nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). L’elezione è avvenuta sabato sera,…
09/11/17

LA SIUrO: “CHI HA IL PENE CURVO NON CORRE MAGGIORI RISCHI DI CANCRO”

Roma, 9 novembre 2017 – “Non è ancora stato accertato e riconosciuto in modo inequivocabile il legame tra il disturbo del pene curvo e un maggiore rischio di insorgenza di alcune forme di cancro.…
02/11/17

ANTONIO RUSSO ELETTO DIRIGENTE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI ITALIANI

Roma, 30 ottobre 2017 – Il palermitano Antonio Russo è stato rieletto nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). L’elezione è avvenuta sabato sera, al…
02/11/17

GIUSEPPE PROCOPIO ELETTO DIRIGENTE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI ITALIANI

Roma, 30 ottobre 2017 – Giuseppe Procopio, cosentino, 49 anni, è stato rieletto nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). L’elezione è avvenuta sabato…
02/11/17

SILVIA NOVELLO ELETTA DIRIGENTE NAZIONALE DEGLI ONCOLOGI ITALIANI

Roma, 30 ottobre 2017 – Silvia Novello è stata rieletta nel Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM). L’elezione è avvenuta sabato sera, al termine del XIX…

Intermedia s.r.l. - Via Malta, 12/b - 25124 Brescia - Tel. 030 226105 Fax 030 2420472
C.F. e P.Iva 03275150179 - Capitale sociale IV 10.400 Euro - Iscr. Registro Imprese Trib. Brescia n. 54326 - CCIAA di Brescia 351522

E-mail: intermedia@intermedianews.it