sabato, 25 giugno 2022
Medinews
3 Aprile 2012

USA, MENO MORTI DI TUMORE MA AUMENTANO QUELLI LEGATI ALL’OBESITÀ

Diminuiscono in America i decessi dovuti ad una serie di tumori, così come le nuove diagnosi di cancro, ma è in aumento il rischio di neoplasie legate all’epidemia di obesità. Sono questi i contenuti del nuovo rapporto dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) che, unitamente al National Cancer Institute e alla American cancer society, ha fatto il punto sulla lotta ai tumori negli Stati Uniti. Dal 1999 al 2008 le morti per tumore sono scese dell’1,7% per gli uomini, dell’1,5% per i bambini e dell’1,3% per le donne. Un declino applicabile a tutti i tipi di neoplasie incluse le quattro più comuni, polmoni, seno, prostata, colon. Quanto al numero di nuove diagnosi, la diminuzione è stata registrata per molti tumori intorno ad uno 0,6% in meno per gli uomini e uno 0,5% in meno per le donne, ma alcuni tipi di cancro registrano una crescita in controtendenza. Si tratta delle neoplasie di pancreas, fegato, reni e tiroide che, secondo gli esperti, sarebbero collegate alla diffusione dell’obesità negli Stati Uniti.
TORNA INDIETRO