martedì, 16 agosto 2022
Medinews
3 Giugno 2009

USA: L’80% DEI GIOCATORI DI FOOTBALL AMERICANO HA LA PRESSIONE ALTA

La National Football League americana e’ formata da atleti in grande forma fisica, ma l’80% di loro ha l’ipertensione, che sale al 91% tra i giocatori di linea (quelli con la più grossa corporatura) che quindi sono più a rischio di malattie cardiache e diabete. E’ il risultato di un’indagine compiuta su più di 500 giocatori da Andrew Tucker dello Union Memorial Hospital, Baltimore, Usa, nel 2007. I giocatori di football possono essere suddivisi in due gruppi: quelli che occupano posizioni per cui devono mantenere un corpo piu’ snello per correre, ricevere o giocare in difesa, e i ‘lineman’ che invece hanno corpi massicci, fino a 136 chili. La percentuale di ipertensione nella popolazione americana d’età 24-35 anni è del 30%. La spiegazione della differenza sembra risiedere in parte nel basso colesterolo buono, HDL e negli alti tassi di trigliceridi registrati nei giocatori di football americano, in particolare nei ‘lineman’.

Reuters – Journal of the American Medical Association
TORNA INDIETRO