venerdì, 19 luglio 2024
Medinews
17 Febbraio 2014

UNIVERSITÀ: IN 4 ANNI -1.700 POSTI DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA

Non si ferma il calo di specializzandi in medicina nei vari atenei italiani. Dal 2001 ad oggi i posti di specializzazione si sono ridotti di oltre 2.000 unità di cui “solo” 1.700 negli ultimi 4 anni. Gli specializzandi attualmente sono circa la metà di quelli necessari. E’ quanto ha ricordato, durante un convegno pubblico, il Presidente del Consiglio Universitario Nazionale (CUN) Andrea Lenzi. “I posti per specializzarsi nei vari ambiti della medicina erano 5.000 nel 2010, su 6.700 laureati in Medicina nello stesso anno – ha sottolineato Lenzi -. Nel 2013 i posti sono stati ridotti a 4.500. Per il 2014 sono previsti, ad oggi, 3.300 contratti di specializzazione a fronte di circa 7000 laureati. Siamo in controtendenza rispetto al resto dell’Europa e del mondo che richiede specializzazione e cultura per la scienza. Rischiamo di laureare ottimi professionisti ma perdere tutti i potenziali scienziati e innovatori”.
TORNA INDIETRO