venerdì, 4 dicembre 2020
Medinews
21 Febbraio 2011

TUMORI DEI BAMBINI: GENITORI E MEDICI INSIEME PER COMBATTERLI

Venerdì scorso si è celebrata la IX Giornata Mondiale contro il cancro infantile, promossa in 78 Paesi dalla Confederazione Internazionale delle organizzazioni dei genitori di bambini affetti da tumori e leucemie (ICCCPO). Genitori, medici, autorità sanitarie e istituzionali si sono uniti in un’alleanza globale contro i tumori pediatrici. “Ogni anno in Italia – spiega il prof. Fulvio Porta, presidente AIEOP – circa 1500 bambini sono colpiti da una neoplasia, con un incremento annuo stimato tra l’1,5 e il 2 per cento. Il 75% dei piccoli può essere curato con successo e condurre una vita assolutamente normale da adulto. Sono stati fatti enormi progressi nella diagnosi e nella terapia. La sfida da vincere è quella di migliorare le possibilità di guarigione in modo uniforme su tutto il territorio nazionale. Non va dimenticato che l’oncologia pediatrica italiana è all’avanguardia, infatti il 10% dei piccoli pazienti oncologici arriva dall’estero nei nostri ospedali. Un obiettivo è quello di sviluppare programmi di ricerca e interventi psicosociali estesi alla terapie di supporto e a quelle palliative. Si pone inoltre il problema di contrastare, nei prossimi anni, l’incremento dei tumori infantili attraverso possibili interventi preventivi.”
TORNA INDIETRO