domenica, 29 novembre 2020
Medinews
12 Gennaio 2011

TRASFORMAZIONE MALIGNA DELL’ADENOMA EPATICO

Causa principale è la contraccezione orale nelle donne, anche se predispone meno al carcinoma epatico, nell’uomo la sindrome metabolica è più legata alla malignità

Gli adenomi epatici sono generalmente osservati nelle donne che assumono contraccettivi orali e in queste rappresentano un rischio di trasformazione maligna in epatocarcinoma. L’adenoma epatico con trasformazione maligna, tuttavia, è un’entità poco definita e spesso identificata come via anedottica al carcinoma epatico. Oggetto dello studio pubblicato nella rivista Gut (leggi abstract originale) è stata appunto la caratterizzazione maligna dell’adenoma epatico. Ricercatori del Service de Chirurgie Hépato-Biliaire, Hôpital Beaujon di Clichy in Francia, hanno analizzato una serie di campioni di adenoma epatico (218 pazienti, 184 donne e 34 uomini), confermati istologicamente, tra il 1993 e il 2008 presso un centro epato-biliare terziario per identificare gli adenomi epatici con trasformazione maligna. L’incidenza è stata analizzata attraverso il periodo di studio e le condizioni associate sono state ottenute e classificate secondo le caratteristiche molecolari e il compartimento maligno è stato mappato. Aree di carcinoma epatico nell’adenoma sono state osservate in 23 pazienti e il rischio di trasformazione maligna è risultato pari al 4% nelle donne e al 47% negli uomini. Il numero di donne con trasformazione maligna dell’adenoma epatico è rimasto stabile durante il periodo dello studio e la contraccezione orale è risultata l’unica condizione ad essa associata. Il numero di maschi con trasformazione maligna è cresciuto molto dal 2000 e la sindrome metabolica è stata la condizione patologica più frequentemente associata alla malignità. Due terzi degli adenomi epatici con trasformazione maligna erano attivati da beta-catenina e un terzo mostrava atipia cellulare. Entrambe le caratteristiche avevano prevalenza maggiore nei maschi. Il diametro mediano degli adenomi epatici con malignità era 10 cm e solo tre erano uguali o inferiori a 5 cm. La prevalenza di malignità negli adenomi epatici è risultata 10 volte maggiore nei maschi e quindi il trattamento di questa patologia dovrebbe basarsi principalmente sulla differenza di genere. Mentre la contraccezione orale è stata individuata quale causa classica di adenoma epatico, ma causa marginale di carcinoma epatico nelle donne, la sindrome metabolica appare la condizione emergente associata alla trasformazione maligna di adenoma epatico negli uomini e probabilmente la condizione predisponente il carcinoma epatico in questo ambito.


Liver Cancer Newsgroup – Numero 1 – Gennaio 2011
TORNA INDIETRO