domenica, 28 febbraio 2021
Medinews
15 Maggio 2009

TOSCANA, NASCE A CAREGGI LA “CASA” DELLA RICERCA IN ONCOLOGIA

Inizia la costruzione della nuova ‘casa’ della ricerca scientifica in campo oncologico. Nella zona dell’ospedale fiorentino di Careggi si è svolta la cerimonia della posa della prima pietra del nuovo Core Research Laboratory (Crl), a cui ha partecipato l’assessore regionale per il diritto alla salute. L’edificio, che ospiterà un grande laboratorio di 5 mila metri quadri, verrà realizzato in 690 giorni per un investimento complessivo di circa 13 milioni di euro. “La filosofia che sottende alla nascita e all’attività dell’Istituto Toscano Tumori – ha affermato il direttore scientifico Lucio Luzzatto – è quella di mettere in rete sia la parte clinica assistenziale delle attività oncologiche regionali sia la parte della ricerca scientifica. Perché questa operazione funzioni, oltre a ‘capitalizzare’ la vasta rete di laboratori esistenti, è necessario realizzare un nucleo forte in cui raccogliere alcune attività. La sede che nascerà a Careggi le ospiterà”. Il Core Research Laboratory ha il compito d’indagare i meccanismi molecolari all’origine del cancro. Prevede 5 unità di ricerca presso l’Azienda Ospedaliero-Universitaria (Aou) Careggi di Firenze e 2 presso le Aou di Pisa e di Siena. Ad oggi, ospitate in strutture esistenti, sono state attivate quattro unità di ricerca, tre a Firenze ed una a Siena, ognuna delle quali è guidata autonomamente da un ricercatore (Principal Investigator): genetica e trasferimento genico in oncologia (attivata a marzo 2007 presso il Dipartimento di Farmacologia, Università degli Studi di Firenze); meccanismi molecolari dell’oncogenesi (attivata a luglio 2007 presso l’Istituto per lo Studio e la Prevenzione Oncologica Ispo, Firenze); biologia della cellula tumorale (attivata a novembre 2008 presso il Dipartimento di Patologia, Università degli Studi di Firenze); trasduzione del segnale (attivata a novembre 2007 presso la Toscana Life Science, Siena). Inoltre al Crl è associato, con funzioni completamente autonome, il Centro di coordinamento per le sperimentazioni cliniche.
TORNA INDIETRO