sabato, 28 novembre 2020
Medinews
6 Giugno 2011

STUDIO OMS TELEFONINI: AIEOP, NON CI SONO PROVE PER I TUMORI BIMBI

“Dal punto di vista strettamente scientifico non c’è corrispondenza tra le onde elettromagnetiche emesse dai telefonini e lo sviluppo di tumori infantili”. E’ quanto ha affermato il presidente Aieop Fulvio Porta, dopo l’allarme dell’Oms sui telefonini e l’invito di alcuni esperti a vietarli o limitarne l’uso ai bambini. “Sull’impatto delle onde elettromagnetiche emesse dai telefonini e la loro eventuale correlazione con lo sviluppo di neoplasie nei bambini – ha spiegato Porta – cerca, tra le altre cose, di far luce lo studio Setil, promosso dall’Aieop i cui risultati saranno resi noti quest’anno”. Il presidente dell’Aieop ha inoltre ricordato che è stato costituito un gruppo di lavoro, insieme a ministero della Salute, Iss e Fiagop per la valutazione del rischio per lo sviluppo dei tumori infantili.
TORNA INDIETRO