giovedì, 2 febbraio 2023
Medinews
2 Marzo 2010

SINDROME CORONARICA: META’ DEI PAZIENTI NON SEGUE LA TERAPIA COME DA LINEE GUIDA

Secondo un’indagine realizzata da Cineca, centro di calcolo italiano, il 21% dei pazienti colpiti da sindrome coronarica acuta (Sca) torna in ospedale in seguito a un secondo evento cardiaco. Il dato emerge da uno studio svolto su un campione di 2.877 pazienti italiani rappresentativi dei 135 mila pazienti colpiti ogni anno da Sca, di cui erano note le ricette di prescrizione farmaceutica territoriale erogate dal Ssn al singolo cittadino, aggiornate mensilmente. In particolare sono stati seguiti, per 12 mesi, i pazienti che hanno ricevuto una prescrizione di farmaci antiaggreganti. È emerso che solo il 52% dei pazienti segue la terapia antiaggregante come indicano le linee guida. Una percentuale che risulta già alta nei primi sei mesi in cui è il 34% delle persone a non aderire perfettamente al trattamento consigliato.

Doctor 33
TORNA INDIETRO