venerdì, 3 febbraio 2023
Medinews
26 Ottobre 2009

SIGARETTE SU INTERNET: ESC CONTRARIA, FERRARI: “INFARTI CALATI PER LEGGE- ANTIFUMO”

“Comprendo che il governo francese debba allinearsi con la direttiva europea che ostacola il monopolio della vendita delle sigarette in Francia, ma questa decisione contraddirebbe anni di politiche sanitarie mirate a ridurre il consumo di tabacco. E’ evidente che aumentare i prezzi e diminuire l’accesso al tabacco ha portato a diminuire il numero dei fumatori e questa politica dagli importanti effetti positivi sulla sanità pubblica, va continuata”. E’ quanto afferma Gabriel Steg dell’Université Paris VII, Centre Hospitalier Bichat-Claude Bernard, Paris, portavoce dell’ESC, commentando l’intenzione della Francia di autorizzare la vendita di sigarette via internet. Gli effetti delle leggi anti-fumo varate recentemente in Europa e Usa sono stati presi in esame da un nuovo articolo su un numero di settembre di Circulation, rivista dell’American Heart Association. “Gli effetti della legge antifumo in Italia sono evidenti come del resto affermano le conclusioni pubblicate su Circulation dove il tasso di riduzione degli eventi coronarici è messo in diretta correlazione con la diminuzione dell’inquinamento indoor nei locali pubblici. Ciò è inoltre un chiaro esempio di come la prevenzione non sia solo una questione per medici ma spetti anche a politici, amministratori e alla società intera”, ha commentato Roberto Ferrari, presidente eletto dell’ESC.

Esc
TORNA INDIETRO