sabato, 4 febbraio 2023
Medinews
7 Dicembre 2009

SIBUTRAMINA PER L’OBESITA’ SOTTO OSSERVAZIONE DELL’FDA PER POSSIBILI RISCHI INFARTO E ICTUS

La Food and Drug Administration (FDA) americana ha ordinato una richiesta di approfondimento sulla sibutramina, farmaco per il trattamento dell’obesità, in seguito a uno studio che suggerisce che i pazienti che fanno uso di sibutramina hanno un rischio dell’11,4% più elevato di subire ictus, infarto e morte per arresto cardiaco rispetto al gruppo di controllo trattato con placebo.

Fda
TORNA INDIETRO