giovedì, 3 dicembre 2020
Medinews
10 Maggio 2011

SCOMPENSO: CONGRESSO MONDIALE IN SVEZIA CON LE PRINCIPALI NOVITA’ IN TERAPIA

Il Congresso Heart Failure 2011, la principale assise mondiale sullo scompenso cardiaco, si tiene dal 21 al 24 maggio a Göteborg, in Svezia. All’evento, organizzato dalla Heart Failure Association, membro della Società Europea di Cardiologia (ESC), partecipano circa 2.500 esperti. Oltre 1.000 gli abstract originali presentati da delegati provenienti da 61 paesi, e oltre 70 le sessioni congressuali in programma. Tra gli highlight in discussione quest’anno, lo studio ‘SHIFT’ ed il sottostudio sulla Qualità della vita con l’ivabradina, ‘Enfasi-HF’ con l’eplerenone, un aggiornamento sul trial MADIT CRT sulle modalità di predizione delle prestazioni ottimali con la Terapia di resincronizzazione cardiaca (CRT), e due studi di telemonitoraggio – TEHAF e TIM-HF. Una discussione molto attesa, per l’interpretazione dei risultati, è quella sul trattamento chirurgico per l’insufficienza cardiaca ischemica o studio STICH che sarà presentato da Christopher O’Connor (Durham, Usa). Lo studio STICH, di confronto tra la terapia chirurgica e quella medica nei pazienti con frazione di eiezione ventricolare sinistra inferiore al 35%, è stato presentato in aprile al meeting dell’American College of Cardiology.

Esc
TORNA INDIETRO