venerdì, 3 febbraio 2023
Medinews
27 Luglio 2010

SCIOPERO DEI MEDICI, ADESIONE AL 70%

È stata di circa il 70% la percentuale di adesione allo sciopero nazionale di 24 ore indetto dai sindacati dei dirigenti medici, veterinari, sanitari e amministrativi del Ssn. Lo sciopero, che ha fatto ‘saltare’ circa 40 mila interventi chirurgici programmati e migliaia di visite specialistiche ed esami, è stato proclamato in risposta alle misure che la manovra economica prevede per il settore. A Roma in piazza Montecitorio, davanti alla Camera, si è svolto il sit-in di protesta. “Siamo costretti – hanno sottolineano le organizzazioni sindacali – a ricorrere allo sciopero di fronte a scelte di politica sanitaria che manifestano indifferenza rispetto al valore del lavoro che i professionisti della sanità sono chiamati a svolgere in condizioni sempre più difficili”. “La carenza di 30 mila medici nei prossimi 4 anni e il licenziamento della metà dei precari impegnati in attività fondamentali a partire dal pronto soccorso si rifletterà in una caduta qualitativa e quantitativa delle prestazioni erogate, con le liste di attesa destinate a misurarsi in semestri”.
TORNA INDIETRO