venerdì, 4 dicembre 2020
Medinews
21 Settembre 2009

SACCONI: ENTRO L’ANNO IL RITORNO DEL MINISTERO

Si prevedono tempi brevi per i disegni di legge sullo scorporo del ministero della Salute da quello del Welfare e sulle nuove direttive per le nomine dei primari. E’ quanto ha affermato il ministro del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali Maurizio Sacconi. “Il disegno di legge è bene che venga approvato rapidamente – ha sottolineato il ministro – per ridare dignità autonoma all’indirizzo politico della salute. Resta il fatto che il governo nella sua collegialità continuerà ad integrare, come e’ doveroso che sia, la politica della salute con la più generale organizzazione del modello sociale”. Il ministro ha auspicato che entro l’anno si possa avere quindi il ritorno del Ministero della Salute. Per quanto riguarda il ddl sulla nomina dei primari, il ministro ha precisato che “il Parlamento sta lavorando positivamente”. “Spero anche – ha aggiunto – in una soluzione largamente condivisa sui criteri di selezione perché e’ giusto che questi criteri siano nell’interesse dell’efficienza del servizio socio-sanitario”. Sacconi ha sottolineato la “pesatura dei curricula”. “Oggi è possibile, fermo restando alcuni margini di discrezionalità responsabile, a parità di titoli, misurare e pesare oggettivamente criteri meritocratici”.
TORNA INDIETRO