mercoledì, 2 dicembre 2020
Medinews
15 Maggio 2009

RICERCA: FAZIO, “STUDIAMO COFINANZIAMENTO REGIONI IN SISTEMA A BANDO UNICO”

Regioni ‘arruolate’ per migliorare i meccanismi di finanziamento della ricerca biomedica in Italia. Arrivare “già nel 2009” a distribuire più fondi agli scienziati meritevoli è l’obiettivo del viceministro al Lavoro, salute e politiche sociali, Ferruccio Fazio. Un traguardo, ha spiegato, al quale potrebbero contribuire anche le Regioni, fra i possibili protagonisti del nuovo sistema basato su un bando unico al quale possono partecipare tutte le strutture del Servizio sanitario nazionale. “Abbiamo messo a punto nuovi meccanismi – ha ricordato Fazio – che prevedono una valutazione condotta secondo criteri totalmente trasparenti, eseguita in questa fase completamente all’estero, con la collaborazione degli Nih (National Institutes of Health) americani. Questo ci consentirà di aumentare la quota di fondi messa a bando”, ha sottolineato. E proprio “in questo contesto – ha aggiunto – stiamo trattando con le Regioni la possibilità di avere un cofinanziamento regionale. Ciò significa che la Regione in cui un ricercatore ha vinto un bando darà una quota di finanziamento allo scienziato vincitore”. Questo sistema, con la possibilità di mettere a disposizione più finanziamenti in modo più trasparente, ha concluso il viceministro, “mi auguro farà in modo che per il 2009 i fondi alla ricerca siano superiori rispetto a quanto sono stati finora”.
TORNA INDIETRO