domenica, 5 febbraio 2023
Medinews
6 Ottobre 2009

RIANIMAZIONE: PIU’ COMPRESSIONI AL TORACE SALVANO LA VITA

La rianimazione cardiopolmonare (Cpr) è più efficace se si fanno meno respirazioni bocca a bocca e più compressioni al torace, perchè così si aumentano le probabilità di far ripartire il cuore. Lo ha verificato uno studio diretto da Jim Christenson della University of British Columbia di Vancouver in Canada, la cui equipe ha esaminato i tracciati di rianimazione di 506 pazienti soccorsi fuori dall’ospedale in Usa e Canada. Si è registrato un aumento del 10% delle possibilità di sopravvivenza per ogni 10% di aumento complessivo delle compressioni esercitate da parte dei soccorritori.

Reuters – Journal of the American Heart Association
TORNA INDIETRO