Medinews
26 Marzo 2013

PROROGA BLOCCO CONTRATTI DELLA P.A., DECIDERÀ IL PROSSIMO ESECUTIVO

In stand-by l’ipotesi di una nuova proroga del blocco dei contratti dei lavoratori della pubblica amministrazione, tra cui quello dei medici del servizio sanitario nazionale. Tutto è rinviato alle decisioni che prenderà il prossimo Governo. Il futuro esecutivo dovrà quindi decidere se estendere anche per il 2014 il blocco dei contratti e delle retribuzione dei pubblici dipendenti. E’ quanto ha deliberato il Governo la scorsa settimana. “Il Consiglio – si legge in una nota di Palazzo Chigi – su iniziativa del ministro dell’Economia, di concerto con quello della Pubblica amministrazione e semplificazione, ha proposto di avviare l’iter concernente il regolamento di contenimento delle spese del pubblico impiego. Questo consentirà al prossimo governo di scegliere tra la proroga del blocco della contrattazione e degli automatismi stipendiali portando a termine la procedura del regolamento, come previsto dal decreto legge 98 del 2011; oppure di trovare una diversa copertura e così evitare per il 2014 il blocco delle progressioni e degli automatismi retributivi nel pubblico impiego”.
TORNA INDIETRO