mercoledì, 14 aprile 2021
Medinews
10 Marzo 2009

PRONTO SOCCORSO: ‘CODICE D’ARGENTO’ PER OVER 65

Presto ci sarà un canale preferenziale nei pronto soccorso per le persone over 65 e per i disabili che verranno seguiti da “angeli custodi”. La decisione viene annunciata dal sottosegretario alla Salute Ferruccio Fazio, che ha dichiarato: “Il 20 per cento delle persone che vengono curate nei pronti soccorso ha più di 65 anni, così abbiamo deciso di creare un percorso ad hoc. Nelle prossime settimane partirà la sperimentazione del ‘codice d’argento’, una carta che verrà inviata anche alle persone con problemi di disabilità, con malattie croniche e in condizioni di fragilità”. In questo modo le persone anziane non faranno più lunghe code. “Per queste categorie a rischio ci sarà un canale preferenziale – ha proseguito Fazio -, al pronto soccorso verranno seguite da un ‘angelo custode’ che dovrà preoccuparsi anche di organizzare il dopo ricovero, dall’assistenza domiciliare alla riabilitazione. Queste misure verranno introdotte in un primo momento solo in quattro Regioni italiane. Veneto, Toscana, Lazio e Sicilia sono le regioni scelte per la sperimentazione, “se funziona bene, nel 2010 partiremo in tutta Italia”, ha detto Fazio. Il sottosegretario alla Salute annuncia novità anche per quanto riguarda le liste di attesa. “Presto interverremo con un modello nuovo che suddivide le liste di attesa in quattro categorie – ha dichiarato -. Le urgenze devono avere una risposta entro 72 ore, gli esami non urgenti dovranno essere fissati entro 10 giorni, oppure entro un mese se la situazione è sotto controllo, e oltre il mese per le prestazioni che possono essere programmate. Una mammografia urgente – ha concluso Fazio – deve essere fatta al più presto, ma aspettare un anno per un test di prevenzione non è uno scandalo”.
TORNA INDIETRO