mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
6 Aprile 2010

PROGETTO UE METTE A CONFRONTO I SISTEMI SANITARI NAZIONALI

Un nuovo progetto finanziato dall’Unione Europea confronterà l’organizzazione del sistema sanitario dei 27 Stati membri ed esaminerà la solidità dei risultati sanitari attualmente usati dai responsabili della valutazione delle tecnologie sanitarie. Il progetto ‘ECHOUTCOME’ (‘European consortium in health care outcomes and cost-benefit research’), finanziato con circa 1 milione di euro, e’ stato da poco avviato secondo quanto riportato dal notiziario europeo Cordis. “La maggior parte dei responsabili delle decisioni europei ha bisogno di studi di valutazione delle tecnologie sanitarie per valutare i costi e il rendimento degli investimenti nel campo della salute”, ha spiegato Ariel Beresniak, direttore esecutivo del Data Mining International in Svizzera, uno dei partner del progetto ‘ECHOUTCOME’ e leader di uno dei work package. “Alcuni enti sanitari suggeriscono l’uso di indicatori sintetici come il QALY”, ha aggiunto. Il gruppo di ricerca ECOUTCOME prevede che la sua valutazione troverà delle somiglianze nell’organizzazione del sistema sanitario tra i 27 Stati membri dell’UE. “Il progetto ECHOUTCOME prevede di trovare potenziali analogie tra alcuni sistemi sanitari europei e proporrà categorie di sistemi sanitari e valuterà le caratteristiche fondamentali per categoria”, ha detto Beresniak. “Ci si aspetta di trovare alcune somiglianze tra i sistemi sanitari europei – ha proseguito – mentre le differenze principali riguardano le assicurazioni sanitarie e l’organizzazione dei servizi sanitari”. I partner di ECHOUTCOME prenderanno anche in considerazione le proprietà e le conseguenze dell’uso di un caso di riferimento per sostenere la campagna dell’UE mirata a incentivare una migliore assistenza sanitaria in Europa. “L’uso di risultati sanitari riconosciuti e solidi permetterà un miglioramento della qualità degli studi di valutazione sanitaria”, ha detto Beresniak. Il dirigente del Data Mining International ha sottolineato che ECHOUTCOME userà modelli multi-criterio per confrontare l’organizzazione dei 27 sistemi sanitari europei. I partner del progetto valuteranno la validità scientifica degli indicatori sintetici per aiutare i responsabili delle decisioni europei a far fronte alle esigenze sanitarie degli europei, tra cui il Quality Adjusted Life Years (QALY), il Disability Adjusted Life Years (DALY) o l’Health Years Equivalent (HYE) e fornirà delle raccomandazioni agli Stati membri alla fine del progetto, nel 2013. Secondo Beresniak i progressi dei risultati sanitari e dell’impostazione costi-benefici influenzeranno i responsabili delle decisioni europei aiutandoli a prendere decisioni appropriate.
TORNA INDIETRO