martedì, 24 novembre 2020
Medinews
19 Maggio 2009

PIU’ CONTROLLI SUI DEFIBRILLATORI

Un monitoraggio più attento delle prestazioni dei cavi che connettono i defibrillatori impiantabili e i pacemaker al cuore, alla luce dei malfunzionamenti che hanno portato alla morte di alcuni pazienti e al ritiro di alcuni prodotti nel 2007, e maggiore visibilità e discussioni attorno ai dati raccolti sulle performance dei dispositivi. Sono i due appelli diramati dalla Heart Rhythm Society, società scientifica internazionale che rappresenta gli specialisti e i ricercatori nel settore delle aritmie cardiache, dal suo meeting annuale appena conclusosi a Boston (Usa).

Agi
TORNA INDIETRO