martedì, 1 dicembre 2020
Medinews
16 Aprile 2012

PATTO SALUTE: PREVISTI TAGLI PER 7,5 MILIARDI, SLITTA A OTTOBRE L’APPROVAZIONE

Il termine per chiudere il Patto per la Salute 2013-2015 è stato posticipato dal 30 aprile al 31 ottobre 2012. La decisione è stata presa giovedì scorso dopo un incontro tra il Ministro della Salute Renato Balduzzi, il Sottosegretario all’Economia Gianfranco Polillo, il Presidente della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome Vasco Errani e gli assessori regionali alla sanità. Al centro della discussione il taglio di 7,5 miliardi previsto dalla manovra estiva varata dal precedente Governo. “La nostra idea – ha dichiarato a termine del meeting il coordinatore degli assessori regionali alla Sanità Luca Coletto – è quella di riallineare la manovra con il Patto per la Salute e di arrivare, a ottobre, ad avere più chiara la situazione finanziaria e le prospettive fino al 2015. Il ministro renderà noto nei prossimi giorni come si dovrà procedere. L’obiettivo – ha concluso Coletto – è rimodulare in meglio il Patto. In questi mesi continueremo comunque a discuterne”.
TORNA INDIETRO