domenica, 19 settembre 2021
Medinews
21 Gennaio 2009

ONG AVVIA RACCOLTA FONDI PER BANCA DEL SANGUE A GAZA

Roma, 8 gennaio – Una Ong bolognese, la GVC, ha avviato una raccolta fondi per sostenere la Banca del Sangue di Gaza. L’organizzazione non governativa è stata inserita nella lista Onu delle associazioni autorizzate all’accesso ai corridoi umanitari e appena le condizioni lo renderanno possibile, porterà aiuti alla popolazione civile della Striscia di Gaza. GVC ha avviato una raccolta fondi per l’acquisto di reagenti e materiali di consumo per la raccolta e la conservazione di sangue che saranno distribuiti dalla Banca del Sangue di Gaza agli ospedali che ne fanno richiesta. La Banca del Sangue, ristrutturata da GVC nel 1997-1998 grazie al contributo della Commissione Europea e della Regione Emilia Romagna, è nata nel 1971 per sopperire alla forte richiesta nella Striscia di Gaza di sacche di sangue sicure e testate. Nel 1997 la Banca centrale del Sangue di Gaza insieme ai centri di raccolta di Kh/Yunis, Rafah e Nusseirat hanno consegnato gratuitamente agli ospedali un totale di 5000 sacche di sangue sicuro. GVC è impegnata dal 1989 in Palestina con progetti socio-sanitari, di emergenza e di sviluppo. Per donazioni: on line, www.gvc-italia.org; in Banca Etica: codice IBAN: IT 21 A 05018 02400 000000101324; in Poste Italiane: c/c 000013076401, causale ‘Gaza’.


SIEnews – Numero 2 – 22 gennaio 2009
TORNA INDIETRO