domenica, 26 settembre 2021
Medinews
13 Ottobre 2009

OMS: RISCHIO INFARTO DA INQUINAMENTO ACUSTICO PER 20% EUROPEI

Un cittadino europeo su 5 è esposto a livelli di inquinamento acustico notturno tali da poter danneggiare gravemente la salute. L’inquinamento acustico è tale da poter provocare un aumento del rischio di infarti e disturbi mentali. A lanciare l’allarme, dopo che numerosi studi hanno evidenziato questa correlazione, è l’Ufficio regionale per l’Europa dell’Oms, che ha messo a punto delle nuove linee guida proprio per tutelare la salute dei cittadini da quella che viene definita come una crescente minaccia ambientale.

Agi
TORNA INDIETRO