mercoledì, 6 luglio 2022
Medinews
8 Marzo 2011

OMS: IL COLESTEROLO ELEVATO E’ RESPONSABILE DI 17 MLN DI DECESSI L’ANNO

Il nuovo bollettino dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) pubblica i risultati del più vasto studio mai condotto sul tema del colesterolo, ricerca che ha compreso i dati relativi a ben 147 milioni di abitanti di vari Paesi. Secondo le stime dell’Oms i livelli elevati di colesterolo sono responsabili in tutto il mondo di oltre 17 milioni di morti ogni anno, a causa anzitutto di infarto e ictus. Lo studio è inoltre il primo a evidenziare l’entità del divario e delle differenze di trattamento del colesterolo elevato nel mondo. In Thailandia, ad esempio, il 78% degli adulti intervistati non è a conoscenza di poter essere a rischio a causa del colesterolo elevato; in Giappone al 53% degli adulti sono stati diagnosticati alti livelli di colesterolo, ma queste persone non risultano essere curate adeguatamente. “I farmaci che abbassano il colesterolo sono invece ampiamente disponibili, molto efficaci e possono svolgere un ruolo essenziale nella riduzione delle malattie cardiovascolari in tutto il mondo”, ha affermato il co-autore dello studio, Gregory A. Roth dell’Institute for Health Metrics Evaluations americano. “Nonostante ciò, la copertura di questi farmaci efficaci per il controllo del colesterolo alto resta deludente. Poche e semplici modifiche dello stile di vita come ad esempio evitare l’uso del tabacco, attività fisica regolare e una dieta sana possono inoltre aiutare a prevenire malattie cardiache e ictus”, ha spiegato Shanthi Mendis, coordinatore dell’Unità prevenzione e gestione malattie croniche dell’Oms.

Agi
TORNA INDIETRO