domenica, 26 settembre 2021
Medinews
26 Ottobre 2009

OLIO DI PESCE NON PREVIENE SCOMPENSO CARDIACO

L’olio di pesce avrebbe un limitato effetto protettivo nei confronti dello sviluppo di scompenso cardiaco. “La teoria più in voga – afferma Marianne Geleijnse della Wageningen University in Olanda, che ha diretto uno studio su più di 5.200 adulti di 55 o più anni d’età – dice che l’olio di pesce agirebbe principalmente sull’attività elettrica del cuore, prevenendo le alterazioni fatali del ritmo e quindi ‘tagliando’ il rischio di decesso. Mentre invece avrebbe poca influenza su pressione, colesterolo e placca aterosclerotica, importanti fattori per lo sviluppo dell’insufficienza cardiaca.

Reuters – European Heart Failure Journal
TORNA INDIETRO