mercoledì, 25 novembre 2020
Medinews
16 Giugno 2009

OBESITA’: AL VIA PROGETTO UE PER VALUTARE EFFICACIA CAMPAGNE

Il progetto ‘Earwell’ (‘Interventions to promote healthy eating habits: evaluation and reccomendations’ dell’Unione europea, condotto dall’Universita’ di Reading (Regno Unito) e finanziato con 2,5 milioni di euro, è mirato a catalogare le campagne per un’alimentazione sana per analizzare quali hanno avuto successo e quali no. ”E’ facile sottovalutare l’intervento statale nella determinazione delle scelte alimentari – ha detto Bhavani Shankar dell’universita’ di Reading – ma una tale ingerenza nella dieta dei cittadini puo’ apparire orwelliana. Tuttavia, e’ sempre piu’ palese che vi sono ragioni fondate a favore di una partecipazione statale nelle scelte alimentari. L’obesita’, in parte riconducibile all’alimentazione, comporta costi compresi tra il 5 e il 7% delle spese sanitarie complessive nell’Unione europea, attorno ai 70 milioni di euro annui. Inoltre, una scarsa qualita’ dell’alimentazione contribuisce direttamente all’insorgenza di una serie di malattie, specie cardiovascolari, che sarebbe possibile prevenire e che comportano l’aumento dei costi per l’assistenza sanitaria”.

Adn
TORNA INDIETRO