giovedì, 11 agosto 2022
Medinews
31 Agosto 2009

MODENA, POLICLINICO IN PRIMA LINEA CONTRO TUMORI SENO

Nel corso del 2009, si conferma il trend in aumento di attività chirurgica per neoplasie della mammella nelle strutture sanitarie modenesi – Policlinico in testa – tanto che nei primi 6 mesi dell’anno sono stati effettuati oltre 300, tra interventi e procedure, contro i 230 casi dell’analogo periodo 2008. Nei primi mesi dell’anno le strutture oncologiche modenesi hanno fatto registrare un incremento di attività del 5%, e sono in grado di garantire entro 30 giorni dall’intervento chirurgico l’avvio del trattamento chemioterapico a oltre l’85% dei pazienti. E’ quanto replica il Policlinico di Modena alle polemiche sollevate in questi giorni sui livelli assistenziali nella prevenzione e nella lotta ai tumori della mammella all’interno della Ausl modenese. L’aggiornamento e il potenziamento tecnologico della struttura di radioterapia – conclude il Policlinico – ha permesso inoltre l’incremento (+ 20%) complessivo dei trattamenti radioterapici per neoplasia della mammella, che ora possono essere trattati con un tempo d’attesa che rientra nello standard del percorso terapeutico. Lo screening periodico per la diagnosi precoce (ogni due anni) viene fatto nelle donne della fascia di età compresa tra i 50 e i 69 anni.
TORNA INDIETRO