venerdì, 27 novembre 2020
Medinews
30 Aprile 2012

MINISTERO SALUTE: SU E-HEALTH, SERVE COORDINAMENTO TRA SISTEMI REGIONALI

“L’Italia sta facendo passi in avanti nel settore della sanità elettronica, ma occorre trovare un coordinamento e un progetto unitario tra tutti i sistemi regionali della salute”. E’ quanto sostiene il ministro della Salute Renato Balduzzi. “Sul fronte dell’e-health – riferisce il dicastero in una nota -, si tratta di mettere in campo strumenti fondamentali per l’attuazione di programmi innovativi che possano al contempo migliorare le cure e ridurre il costo dell’assistenza, anche attraverso una nuova organizzazione dei servizi. La sanità elettronica offre molti vantaggi – ha sottolineato il ministero -, come la possibilità di accesso all’alta specializzazione anche da località disagiate e lo spostamento delle cure dall’ospedale al territorio, la cooperazione tra specialisti, l’erogazione delle cure secondo percorsi che possono adattarsi in modo personalizzato ai bisogni di salute dei cittadini, con particolare riferimento alle fasce più deboli della popolazione”.
TORNA INDIETRO