mercoledì, 1 febbraio 2023
Medinews
27 Settembre 2010

MINISTERO SALUTE, SI’ A PROCEDURE BLINDATE CONTRO ERRORI

Pur “non auspicando che la nostra società sia governata da macchine e da principi intoccabili”, sui controlli per la sicurezza in sanità “credo ci si debba abbandonare, lasciarsi guidare da procedure blindate. Forse dobbiamo accettare questo tipo di logica nell’interesse dei cittadini”. Lo ha detto il ministro della Salute, Ferruccio Fazio, nel corso di un seminario al ministero sulla gestione del rischio clinico e la sicurezza nell’utilizzo dei farmaci. Parlando dei problemi sugli errori sanitari, Fazio ha sottolineato l’importanza della gestione del rischio clinico: “Mettere a sistema meccanismi che evitino il verificarsi di episodi come quelli di cui abbiamo letto sui giornali in questi giorni”. Certo, gli errori possono verificarsi lo stesso, ha proseguito il ministro, “ma sempre di meno grazie a controlli sempre più serrati e computerizzati”.
TORNA INDIETRO