domenica, 26 settembre 2021
Medinews
22 Settembre 2009

META’ DEGLI ITALIANI E’ SOVRAPPESO

La metà degli italiani è soprappeso e il 20% è obeso. Dopo 6 anni di attivita’, il progetto Cardiolab, un ambulatorio itinerante che in Italia ha gia’ raggiunto piu’ di 140 piazze, offrendo a chiunque una visita medica gratuita per valutare il proprio stato di salute, presenta i risultati di uno studio effettuato su oltre 36.000 persone con lo scopo di determinare il rischio cardiocerebrovascolare globale nella popolazione italiana. I dati raccolti sono stati analizzati innanzitutto con i parametri SCORE (Systemic Coronary Risk Evaluation), che considerano come fattori principali di rischio cardiocerebrovascolare l’eta’, il sesso, il colesterolo totale, la pressione sanguigna massima e l’abitudine al fumo; successivamente la stessa analisi e’ stata svolta con le tabelle del progetto Cuore, frutto di screening effettuati sulla popolazione italiana tra gli anni ’80 e ’90. Il campione preso in esame e’ di 36.161 persone. Partendo dall’indice di massa corporea, circa meta’ dei soggetti e’ stata classificata come sovrappeso (51,3% uomini vs 35,5% donne) e il 20% afflitta da obesita’. Un terzo del campione e’ affetto da ipercolesterolemia, con una netta prevalenza dei settentrionali sui meridionali (40,8% vs 32,6%). Il 42,3% degli intervistati risulta al momento delle analisi iperteso, condizione di cui e’ all’oscuro nella meta’ dei casi.

Agi
TORNA INDIETRO