sabato, 18 settembre 2021
Medinews
14 Settembre 2009

MEDICI USA WEB-ADDICTED, DAL 2002 TRIPLICATO TEMPO PASSATO ONLINE

Medici internauti sempre più affezionati al web: è triplicato dal 2002 il numero delle ore trascorse dai ‘camici bianchi’ americani online, per motivazioni professionali. Si è infatti passati da una media di due ore e mezzo a 7 ore e mezzo. Quasi un’intera giornata di lavoro, dunque, trascorsa fra visite, prescrizioni e il pc o il telefonino con accesso alla Rete. Lo rivela l’indagine ‘Hoe Digital is Shaping the Future of Pharmaceutical Marketing’, condotta negli Stati Uniti da Manhattan Research. La tecnologia mobile, secondo Manhattan Research, ha giocato un ruolo significativo nell’aumento della web-dipendenza dei medici: il 64% possiede oggi uno smart phone e lo utilizza per restare ‘sempre online’ ed effettuare soprattutto operazioni di ricerca di informazioni. Lasciando al computer attività più complesse come l’aggiornamento professionale. Anche la partecipazione dei dottori alle community sul web sta aumentando: è addirittura raddoppiata dal 2008 al 2009. E le aziende farmaceutiche prendono provvedimenti: si stanno sempre più organizzando per offrire ai ‘camici bianchi’ più servizi sul web, comprese le visite virtuali degli informatori medico-scientifici.
TORNA INDIETRO