venerdì, 27 novembre 2020
Medinews
26 Settembre 2011

MARINO: L’INFORMAZIONE MEDICA SUI FARMACI VA MODERNIZZATA

“L’informazione sui farmaci, il loro utilizzo e l’appropriatezza dei nuovi protocolli terapeutici deve essere modernizzata nel nostro Paese. Sicuramente l’e-detailing costituisce un elemento di progresso nella formazione degli addetti ai lavori poiché, attraverso programmi informatici, consente al medico di studiare una nuova molecola e le sue indicazioni attraverso la agevole interfaccia di un Pc o di un i-Pad. In aggiunta a ciò, questo tipo di studio potrebbe essere documentato e utilizzato per i crediti Ecm”. È quanto sostiene il presidente della Commissione d’inchiesta sul SSN Ignazio Marino. “Tuttavia gestirei in maniera diversa il rapporto tra il medico e l’informatore farmaceutico, – ha sottolineato il senatore – utilizzando delle pratiche che nei Paesi anglosassoni sono molto diffuse e garantiscono dei vantaggi concreti, oltre a un maggiore rispetto del ruolo degli informatori. In Italia, in genere, questi ultimi devono sottoporsi a lunghe attese per essere ricevuti e i medici si limitano ad ascoltare le informazioni sui medicinali”. Secondo Marino “sarebbe molto meglio, invece, organizzare negli ospedali o negli ambulatori dei meeting sponsorizzati dall’informatore farmaceutico, in cui effettuare una disamina della letteratura scientifica e delle principali pubblicazioni su riviste autorevoli del farmaco oggetto di presentazione. Si garantirebbe così un dibattito alla pari su dati scientifici acclarati e rilevanti, a cui si dovrebbe unire possibilmente anche l’analisi di uno o più casi clinici pertinenti”.
TORNA INDIETRO