sabato, 31 luglio 2021
Medinews
5 Settembre 2011

MARINO, ABOLIRE IL TICKET CON TAGLI AI COSTI DELLA POLITICA

“In periodo di crisi non è possibile caricare sui più bisognosi il peso delle inefficienze dello Stato e per questo chiediamo che nella manovra bis in discussione al Senato sia abolito il ticket sulle visite specialistiche e sulla diagnostica introdotto a luglio”. E’ quanto ha affermato il presidente della Commissione parlamentare d’inchiesta sul SSN Ignazio Marino. “Per il 2011 – ha sostenuto il senatore – basterebbe recuperare le risorse che oggi vengono raccolte con una misura iniqua e sbagliata come il ticket, attraverso la razionalizzare dell’utilizzo delle auto blu e l’accorpamento degli uffici periferici dello Stato. A partire dal 2012, le risorse per evitare il ticket, pari a 834 milioni l’anno, potranno essere individuate con un fondo aggiuntivo ricavato dal risparmio delle spese dei ministeri, per un miliardo di euro l’anno”.
TORNA INDIETRO