Medinews
17 Gennaio 2014

LORENZIN: “RILANCIARE SSN PIÙ MODERNO E INNOVATIVO”

“Bisogna puntare moltissimo sulla qualità dei livelli essenziali di assistenza, che sono stati un po’ compressi rispetto alla crisi economica e rilanciare un sistema più moderno e innovativo rispetto alle sfide del futuro”. Sono queste, secondo il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, le priorità nell’ottica del Patto della salute, in via di definizione in questi giorni. “Sicuramente – ha spiegato il ministro – continueremo un’operazione già avviata in questi anni, cioè quella di puntare agli ospedali come luogo della gestione dell’emergenza, degli acuti e delle situazioni complesse; al territorio per domiciliare sempre di più e gestire la cronicità”. “Siamo in una fase di evoluzione del sistema – ho proseguito la Lorenzin -, stiamo superando le criticità che abbiamo avuto negli ultimi dieci anni, tenendo sotto controllo la gestione finanziaria. Il nuovo Patto della Salute conterrà visione e pragmatismo. I passati Patti sono stati attuati al 40/50%. Questo deve essere un patto concreto, con degli impegni stringenti da parte delle regioni, in accordo con il Governo, per fare le cose che si sono dette nel Patto. Quindi – ha ribadito il Ministro -, anche con un sistema di verifica e monitoraggio”.
TORNA INDIETRO