Medinews
20 Maggio 2014

LORENZIN: L’ITALIA PUÒ ESSERE UN “HUB” FARMACEUTICO IN EUROPA

“L’Italia è il secondo Paese in Europa come produzione di farmaci. Noi possiamo diventare un vero e proprio hub farmaceutico. Per fare questo dobbiamo vedere l’industria non come un nemico ma come un luogo in cui si costruiscono innovazione e ricerca e in cui si possono fare nuove scoperte”. E’ quanto ha affermato, a margine di un convegno, il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. “Il nostro Paese deve riuscire non solo a produrre ma anche a realizzare start up e nuovi brevetti – ha sottolineato la Lorenzin -. Per farlo ci vogliono non solo investimenti ma una normativa capace sempre più di attrarre nuovi investimenti sul territorio a prescindere dal budget. L’Italia, nell’industria farmaceutica è riuscita a crescere del 20% nonostante sia diminuita la domanda interna. Questo perché la maggior parte dei nostri prodotti sono esportati all’Estero. Per mantenere sul nostro territorio nazionale queste industrie e queste realtà che producono centinaia di migliaia di posti di lavoro altamente qualificati dobbiamo dire una cosa molto semplice e cioè – ha concluso il Ministro – che ci siano poche regole, certe, rigide, sicure che garantiscano i processi ma che non cambino ogni volta che cambia il Governo”.
TORNA INDIETRO