giovedì, 21 ottobre 2021
Medinews
22 Dicembre 2014

LORENZIN: LA RIFORMA DELL’AIFA SARÀ INSERITA NEL MILLEPROROGHE

“Sto aspettando uno ‘slot’ parlamentare per poter presentare la riforma dell’Agenzia italiana del farmaco e dotarla di 250 nuovi dipendenti. Ho provato a inserirla in legge di Stabilità ma non ci sono riuscita. La ripresenterò nel mille proroghe”. E’ quanto ha affermato, a margine di un convegno il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin. “Uno degli elementi che l’industria ci chiede per rendere competitivo il sistema è di rendere competitivi gli enti regolatori, che devono avere personale adeguato per poter fare le cose in modo veloce, dossier, ispezioni, autorizzazioni – ha sottolineato la Lorenzin -. Questo a vantaggio anche della vita dei pazienti, perché a volte si aspettano anche anni per terapie o macchinari salvavita. I 250 nuovi dipendenti dell’AIFA saranno inseriti non tutti insieme, ma ‘a pezzi’ – ha precisato il ministro -. L’Italia è il secondo hub dell’industria farmaceutica e dei dispositivi medici in Europa dopo la Germania. Abbiamo sul nostro territorio un vero e proprio tesoro che genera valore aggiunto dal punto di vista economico, ma anche disponibilità di tutto ciò che di più innovativo c’è per i pazienti. Dobbiamo pensare a come rendere più accessibile e competitivo nel tempo questo modello”.
TORNA INDIETRO