Medinews
24 Giugno 2014

LORENZIN: CON IL COMMISSARIAMENTO RIORGANIZZEREMO ISS

“Il commissariamento dell’Istituto Superiore di Sanità è un atto dovuto. Una misura necessaria che va, tuttavia, presa come un fatto positivo che ci permetterà di riorganizzare l’Istituto”. E’ quanto ha affermato ieri il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, a margine dell’audizione in Commissione Affari sociali della Camera per lo stato di avanzamento del Patto della Salute. “Tengo a precisare che noi abbiamo rispettato la norma – ha proseguito il Ministro -, in quanto l’Istituto aveva avuto una perdita di 26 milioni di euro per il 2011 e di 4 milioni e 348mila nel 2012. Non c’è alcuna responsabilità da parte del presidente in carica, che è stato nominato in un periodo successivo. Il commissariamento permetterà, all’interno della riforma degli enti e degli istituti di ricerca che stiamo predisponendo con il ministro Madia, di rafforzare le funzioni dell’Istituto. Per me – ha concluso la Lorenzin – deve diventare un grande ente di ricerca, con più mezzi, perché oggi l’ISS ha pochissima disponibilità anche per la manutenzione dei macchinari e dei laboratori, oltre che per sviluppare nuove linee di ricerca”.
TORNA INDIETRO