giovedì, 2 febbraio 2023
Medinews
26 Ottobre 2010

LIVELLI DI TESTOSTERONE PIU’ ELEVATI ALLUNGANO LA SOPRAVVIVENZA DEI CARDIOPATICI

Un più elevato livello di testosterone determinerebbe una maggiore speranza di vita nei pazienti maschi con cardiopatia coronarica. E’ quanto emerso da uno studio coordinato da Kevin Channer del Royal Hallamshire Hospital di Sheffield e pubblicato sulla rivista Online First Heart. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno seguito 930 uomini con diagnosi di malattia coronarica e hanno rilevato che i pazienti con un basso livello di testosterone facevano registrare, nel corso di un periodo di 7 anni di follow-up, un tasso di decesso quasi doppio rispetto ai malati con livelli normali dell’ormone maschile. Questi risultati sembrano ribaltare completamente la convinzione largamente diffusa che il testosterone aumenti il rischio di malattia cardiaca. Durante il periodo di studio una persona su 5 di quelle con bassi livelli di testosterone è deceduta, rispetto invece a un paziente su 8 (il 12%) di chi evidenziava livelli normali dell’ormone.

Agi – Online First Heart
TORNA INDIETRO