giovedì, 2 febbraio 2023
Medinews
13 Settembre 2010

LITE TRA MEDICI: FAZIO, TOLLERANZA ZERO SIA MONITO PER IL FUTURO

La lite tra medici al Policlinico di Messina degenerata in rissa che potrebbe avere messo in pericolo la vita di una mamma e del suo bambino e’ un episodio “inaccettabile, non solo nella sanità ma dal punto di vista dei rapporti umani e della vita, a maggior ragione quando sono coinvolti dei pazienti”. Lo ha ribadito “con forza” il ministro della Salute Ferruccio Fazio intervenuto a Radio Anch’io, il programma d’approfondimento di RadioUno e ha osservato: “quindi realmente mi auguro che siano presi provvedimenti più drastici possibile per dare un esempio”. Per il ministro casi come questo sono “punte di iceberg che devono servire da moniti molto severi per andare avanti: per questo ora ci impegneremo con le Regioni ma anche direttamente con gli strumenti che abbiamo per fare in modo di verificare che ci sia tolleranza zero”. La vicenda del policlinico di Messina, ha aggiunto Fazio, comprende anche il “fenomeno della non limpidità e trasparenza della intramoenia: il rapporto pubblico-privato e’ giusto che ci sia, ma va regolamentato con chiarezza e soprattutto con una rigida governance pubblica. La legge attuale e’ sicuramente migliorabile, ma al di là di questa si potrebbero adottare provvedimenti urgenti per definire meglio queste questioni”.
TORNA INDIETRO