sabato, 2 luglio 2022
Medinews
2 Maggio 2011

LISTE ATTESA: IL 50% DEI SITI WEB DI REGIONI E ASL RIPORTA DATI SU TEMPI

La sanità italiana è sempre più elettronica, anche in tema di liste d’attesa. Circa la metà delle Regioni e Asl riporta sui propri siti web i dati sui tempi d’attesa, con un trend in crescita negli ultimi cinque anni. È quanto emerge dall’indagine condotta dall’ufficio della Direzione generale della programmazione sanitaria e dei livelli essenziali di assistenza e dei principi etici di sistema del Ministero della Salute. “La disponibilità delle nuove tecnologie di comunicazione ha modificato attitudini e prassi dell’informazione, – si legge in una nota pubblicata sul sito web del Ministero – trasformando l’accesso alle informazioni e facendolo divenire un diritto primario per tutti i cittadini. In questo contesto di cambiamento, il controllo e la gestione delle informazioni inerenti alle liste d’attesa rappresenta uno degli aspetti critici di tutti i sistemi sanitari e la possibilità di rendere disponibili le informazioni specifiche di carattere qualitativo-quantitativo sui tempi di attesa può essere considerato un elemento rilevante ai fini della trasparenza e dell’attendibilità nei confronti del cittadino e degli operatori”.
TORNA INDIETRO