sabato, 2 marzo 2024
Medinews
14 Settembre 2009

L’IPERTENSIONE PUO’ ESSERE CAUSA DI DECADIMENTO COGNITIVO

L’ipertensione arteriosa negli adulti può rendere difficile pensare in modo chiaro e ricordare le cose. Lo studio, riportato sulla rivista Neurology, ha coinvolto 19.836 persone di età 45 anni o più, che non avevano mai avuto nè ictus nè mini-ictus. Un totale di 1.505 di esse (7,6%) aveva problemi cognitivi e 9.844 (49%) assumevano farmaci per la pressione alta. Per ogni aumento di 10 punti di Hg nella lettura della pressione arteriosa diastolica, la probabilità di una persona di avere problemi cognitivi era del 7% in più. “E ‘possibile che prevenendo o curando la pressione alta, si potrebbe prevenire anche la compromissione cognitiva, che può essere un precursore di demenza,” afferma Georgios Tsivgoulis della University of Alabama a Birmingham, GB.

Reuters – Neurology
TORNA INDIETRO