mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
30 Novembre 2009

LA MEDITAZIONE ALLUNGA LA VITA

La meditazione sembra superare i benefici della dieta e del movimento: nei cardiopatici porta a una riduzione del 47% di infarto e ictus, a un calo clinicamente significativo (5mm Hg) della pressione del sangue e a minore stress psicologico, rispetto a cardiopatici che non seguono un programma di meditazione ma ai quali è invece prescritto un cambiamento di stile di vita. Sono i risultati di uno studio durato 9 anni condotto dal Medical College del Wisconsin e della Maharishi University dell’Iowa su 200 afroamericani, in media di 59 anni d’età e che soffrivano di coronaropatia, divisi in due gruppi (100 e 100): uno doveva seguire la meditazione (sessioni di 20 minuti due volte al giorno), l’altro modificare lo stile di vita come un’alimentazione più sana e un aumento dell’attività fisica.

Agi
TORNA INDIETRO