domenica, 28 febbraio 2021
Medinews
19 Maggio 2009

IPERTENSIONE: REMIND TELEFONICO SETTIMANALE SALVAVITA

Una semplicissima telefonata effettuata ogni settimana da un computer può aiutare i pazienti ipertesi a controllare la pressione con maggiore attenzione. Infatti, il 46% dei pazienti dopo un anno di tale pratica aveva la pressione sotto i livelli ottimali, solo il 29% invece tra quelli che non partecipavano a questo esperimento. La telefonata automatica richiede di comunicare i valori dell’ultima misurazione, combina i dati con quelli della terapia dichiarata e invia per fax ogni mese le informazioni a medico, farmacista e/o infermiere che a loro volta possono inviare un alert al paziente e/o visitarlo se i valori lo richiedono. Nel gruppo che riceveva la telefonata (oltre a un misuratore digitale, un booklet sulla prevenzione e un registro dove annotare i valori) la pressione sistolica si abbassava in media di 19 mm Hg rispetto ai 14 mm Hg del gruppo di controllo che riceveva unicamente il libretto. Ciò si traduceva in una diminuzione del rischio di ictus e infarto del 35% e 25% rispettivamente.

Reuters – Circulation: Cardiovascular Quality and Outcomes
TORNA INDIETRO