Medinews
14 Dicembre 2015

Intratumoral Heterogeneity of ALK-Rearranged and ALK/EGFR Coaltered Lung Adenocarcinoma

Purpose: Genetic intratumoral heterogeneity has a profound influence on the selection of clinical treatment strategies and on addressing resistance to targeted therapy. The purpose of this study was to explore the potential effect of intratumoral heterogeneity on both genetic and pathologic characteristics of ALK-rearranged lung adenocarcinoma … (leggi tutto)

Ancora una volta viene evidenziata la natura eterogenea della patologia tumorale. Nelle iniziali definizioni biomolecolari dell’adenocarcinoma polmonare veniva sottolineata la mutua esclusività delle alterazioni, che con il tempo è stata smentita e lo è anche in questo lavoro dove gli autori descrivono la possibilità di una co-alterazione di due driver importanti quali EGFR e Alk. Nello stesso lavoro viene riconfermata la maggiore presenza del riarrangiamento di Alk nella variante mucinosa.
Questo dato attesta l’importanza di una valutazione diagnostica biomolecolare fatta non ‘per esclusione’ (ossia l’andare a testare un biomarcatore in presenza della negatività di un altro) bensì in parallelo.
TORNA INDIETRO