mercoledì, 8 febbraio 2023
Medinews
29 Settembre 2009

INFLUENZA “A”: LANCET, ATTACCHI CARDIACI POSSIBILE CONSEGUENZA

L’influenza A/H1N1 puo’ provocare attacchi cardiaci, ma la vaccinazione potrebbe prevenirli. Lo rivela uno studio pubblicato dalla rivista “The Lancet”. Finora erano note le ripercussioni sul cuore del virus come la miocardite, un’infiammazione del miocardio, ma non era chiaro il nesso tra la malattia e gli attacchi di cuore. Con lo scopo di chiarirne la relazione causa-effetto, Charlotte Waren Gash e Andrew Hayward del Centro per le malattie infettive e epidemiologia di Londra, e Liam Smeeth, della Scuola londinese di Igiene e medicina tropicale, hanno rivisto 39 studi eseguiti tra il 1932 e il 2008 sulle associazioni tra influenze e attacchi cardiaci. Il risultato è stato un aumento delle morti, per tutte le categorie della popolazione, come conseguenza di attacchi cardiaci durante i periodi di circolazione del virus. Al contrario chi è stato vaccinato, avrebbe come beneficio una protezione contro i problemi di cuore. “Crediamo che la vaccinazione vada somministrata nei pazienti con patologie cardiovascolari”, hanno concluso gli esperti di Londra, pur riconoscendo che sono necessarie ulteriori prove sull’efficacia del vaccino su persone prive di malattie cardiovascolari pregresse.

Agi
TORNA INDIETRO