sabato, 2 luglio 2022
Medinews
5 Aprile 2011

INFARTO: STAMINALI DA MIDOLLO OSSEO MIGLIORANO FUNZIONALITA’ E RIPARANO CICATRICE

Iniezioni di cellule staminali prelevate dal midollo osseo del paziente riparano i danni al cuore di chi ha subito un infarto. E’ uno dei primi promettenti risultati di uno studio pubblicato su Circulation Research. Ricercatori dell’Università di Miami, in Florida, negli Usa, attraverso alcuni cateteri hanno iniettato negli organi cardiaci danneggiati di 8 pazienti d’età media 57 anni, cellule staminali prelevate dal loro stesso midollo. “Le prime iniezioni hanno evidenziato un miglioramento della funzionalità cardiaca nella zona danneggiata – ha spiegato Joshua M. Hare, coordinatore della ricerca – e hanno anche portato a una riduzione delle dimensioni dell’organo tra il 15 e il 20%, il triplo di quanto si riesce ad ottenere normalmente con le attuali terapie mediche. Inoltre si è osservata una riduzione delle dimensioni della ‘cicatrice’ cardiaca cioè dell’area di tessuto danneggiato dall’infarto.” Nella ricerca, tale tessuto cicatriziale è diminuito in media del 18,3% e si sono osservati anche miglioramenti di lesioni cardiache corrispondenti ad eventi cardiovascolari passati. I ricercatori hanno usato due tipi di cellule staminali del midollo osseo, mononucleate e mesenchimali ma non è stato possibile stabilire se una delle due specie funzioni meglio dell’altra.

salute.aduc.it – Circulation Research
TORNA INDIETRO